Trattamento e depurazione acque cloacali

L'accesso a fognature e canali di scolo presenta rischi da deficienza d'ossigeno,metano e idrogeno solforato. Digestore fanghi: i digestori di fanghi possono essere considerati 'fabbriche di metano' dove le acque reflue grezze biodegradano producendo alti livelli di metano come sottoprodotto.
Tipicamente può essere generato il 60-70 % di volume di metano che poi viene utilizzato come carburante per altre applicazioni, quali la produzione di elettricità mediante turbina.

Gas presenti

Idrogeno Solforato (H2S): E' un sottoprodotto presente in grande quantità nel processo di depurazione acque reflue. La sua formazione è dovuta alla decomposizione di materia organica.
Anidride carbonica (CO2): E' un prodotto di trasformazione in tutti i processi di decomposizione.
Metano (CH4): E' uno dei prodotti primari della depurazione delle acque; È il risultato della
decomposizione di alcune sostanze organiche in assenza di ossigeno. È quindi classificato anche come biogas.
Cloro (C1): E' usato come disinfettante durante alcuni processi di lavorazione.

Rischio atteso

H2S: Gas incolore, è contraddistinto dal caratteristico odore di uova marce. Un'esposizione a bassi livelli produce irritazione agli occhi ed alla gola, tosse, accelerazione del respiro e formazione di fluido nelle vie respiratorie. Ad alte concentrazioni uccide il nervo olfattivo rendendo impossibile la percezione del suo sgradevole odore e può causare incoscienza nell'arco di pochi minuti.
CO2: Intossicazione da anidride carbonica, rischio di asfissia per mancanza di ossigeno.
CH4: Il metano è un idrocarburo semplice e si trova in natura sotto forma di gas. Il metano è il principale componente del gas naturale, ed è un eccellente combustibile in grado di formare facilmente un'atmosfera ad alto rischio di esplosività.
Cl: Il cloro irrita il sistema respiratorio, soprattutto in bambini e anziani. Allo stato gassoso irrita le mucose, e allo stato liquido provoca ustioni cutanee. L'odore di cloro viene avvertito a concentrazioni di 3.5 ppm.

 PRODOTTI DA USARE  
Rilevazione H2S

TS220EH

Rilevazione CO2

IR101 - IR102

Rilevazione CH4

SE137KM - SE138KM -SE138PM - TS292KM - TS293KM - TS292PM - TS293PM

 Rilevazione CI

 TS220EX

CPF Industriale
CPF Industriale
P.IVA 03131150173
via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 030.310461
Fax. 030.310465
info@cpfindustriale.it
CPF Industriale

CPF Industriale srl
P.IVA 03131150173
via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 030310461 - Fax 030310465
info@cpfindustriale.it

Tecnocontrol srl

Tecnocontrol srl
P.IVA 03543100170
via Miglioli, 47 - 20090 Segrate (MI), Italy
Tel. 0226922890 - Fax 022133734
info@tecnocontrol.it

Geca srl

Geca srl
P.IVA 03124320171
via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 0303730218 - Fax 0303730228
info@gecasrl.it

Geca srl



via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 0303730218 - Fax 0303730228
info@fagonline.com

Tecnocontrol srl
Tecnocontrol
P.IVA 03543100170
via Miglioli, 47 - 20090 Segrate (MI), Italy
Tel. 02.26922890
Fax. 02.2133734
info@tecnocontrol.it
Geca srl
Geca
P.IVA 03124320171
via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 030.3730218
Fax. 030.3730228
info@gecasrl.it
FAG


via E.Fermi, 98 - 25064 Gussago (BS), Italy
Tel. 030.3730218
Fax. 030.3730228
info@fagonline.com